• Richiedi informazioni

Tech company del gruppo Datrix
  • 11 Ottobre 2021

Business Optimization e CRO: Ecco Come Migliorare le Conversioni

Business Optimization e CRO: Ecco Come Migliorare le Conversioni

Business Optimization e CRO: Ecco Come Migliorare le Conversioni 1024 688 3rdPlace

Nella Business Optimization la CRO non è solo cambiare il layout di una pagina ma è ottimizzare i processi di un’azienda al fine di migliorare le conversioni. In questo articolo vi illustreremo il perché.

La Conversion Rate Optimization (CRO) è un’attività che ha lo scopo di aumentare la percentuale di utenti che eseguono un’azione specifica su un sito web. Le azioni possono includere l’acquisto di un prodotto, il clic su “aggiungi al carrello”, l’iscrizione a un servizio, la compilazione di un modulo o il clic su un collegamento.

Utilizzare questo approccio offre vantaggi come:

  • comprendere i comportamenti, i modelli e le esigenze dei clienti identificano le personas e analizzando le modalità di comunicazione più efficienti;
  • ottimizzare tutto ciò che potrebbe rendere difficile per un cliente fare un acquisto o una conversione;
  • massimizza il ROI delle attività di marketing dato che sfrutta gli strumenti già esistenti e non ne introduce di nuovi che possono rappresentare una potenziale perdita.

Di seguito le fasi che compongono questa metodologia.

Le fasi di una strategia CRO

Analisi dei dati

L’analisi viene spesso condotta tramite l’incrocio di dati di traffico (Google Analytics), dati offline (call center, informazioni raccolte dal cliente) e obiettivi del business.

Queste le domande principali da porsi per porre le basi della strategia:

  • Come arrivano gli utenti al sito web? 
  • Alcuni annunci o link sono più efficaci di altri?
  • Con quali aree e interazioni interagiscono maggiormente gli utenti?
  • Quando i visitatori lasciano il sito? 
  • Esiste una fase del funnel di acquisto o di raccolta lead in cui una grande percentuale di visitatori esce?
  • Quali dispositivi usano? 
  • Qual è la percentuale di persone che utilizzano dispositivi mobili per accedere al tuo sito rispetto a coloro che utilizzano desktop?
  • Quali sono i dati demografici dei visitatori? 
  • Quanti anni hanno e da dove vengono? 
  • Sono il tipo di clienti giusto per il mio business?

Analisi comportamentale

È lo studio del comportamento degli utenti attraverso strumenti di misurazione complementari a quelli di traffico che vanno a fornire insight e dati su come gli utenti si muovono sulle pagine e come interagiscono con le interazioni.

Questa analisi si compone di diversi strumenti come:

Mappe di calore

Le mappe di calore sono uno dei modi migliori per capire cosa fanno gli utenti sulle pagine del sito web perché indicano chiaramente dove cliccano, quanto scorrono, cosa guardano e cosa invece ignorano.

Sono molto utili perché forniscono rappresentazioni visive in report aggregati di come gli elementi della pagina sono percepiti e di come si muovono gli utenti.

Session recording

Le registrazioni delle sessioni sono uno strumento molto utile nello studio della UX (User experience) perché consentono di vedere come le persone navigano davvero attraverso il tuo sito. Permettono soprattutto di raccogliere tutte le informazioni necessarie per correggere eventuali anomalie che potrebbero disturbare l’esperienza dell’utente al fine di migliorare le conversioni.

 

Customer survey

I sondaggi sui clienti possono dare un feedback immediato sulla funzionalità del sito web. Conoscendo i dettagli dell’esperienza di un cliente, è possibile rivalutare il design o la UX e rendere più facile il raggiungimento di un obiettivo.

Per esempio, potrebbe essere utile mostrare un sondaggio quando un cliente sta per lasciare la pagina. Questo darà un’idea del motivo per cui ha preferito lasciare il sito in anticipo senza effettuare un acquisto.

Tutte queste informazioni aiutano, in definitiva, a individuare eventuali anomalie o imperfezioni, raccogliendo direttamente risposte dalla propria utenza.

Sperimentazione

Per testare l’efficacia di miglioramenti è possibile utilizzare i test che prevedono la pubblicazione di due (o più) versioni dello stesso contenuto per sperimentare un cambiamento.

Si rende così disponibile una versione per metà dei visitatori del sito e l’altra versione per il resto degli utenti. Al termine di un periodo di raccolta dati, sarà possibile vedere quale versione è più efficace nel creare conversioni.

Importanza della CRO

In conclusione, riassumiamo l’importanza della CRO nell’ambito della Business Optimization. Questi i goals che permette: 

  • sperimentare nuove varianti del sito o delle pagina minimizzando i costi dato che non viene coinvolta l’area di sviluppo e di design;
  • ottenere delle previsioni statisticamente rilevanti, perché attraverso la sperimentazione non si ottengono dei semplici tassi di conversione, ma si prende visione di quanto una variazione può portare un beneficio nel tempo (e con quanta sicurezza);
  • creare un processo di miglioramento continuo grazie alla flessibilità degli strumenti di sperimentazione (poche modifiche, molti dati, molte iterazioni).

 

    Richiedi meeting

    Compila il form per richiedere un appuntamento con un nostro incaricato riguardo le soluzione che ti interessa.

    (*) Campi obbligatori.









      Meeting request

      (*) Fields mandatory.