• Richiedi informazioni

  • 14 giugno 2018

Dati per … acquisire nuovi clienti

Dati per … acquisire nuovi clienti

1024 768 3rdPLACE

di Claudio Zamboni, Co-Fondatore & Chief Sales Officer di 3rdPLACE

Il contesto, problemi e opportunità.

L’interazione tra i brand e i propri clienti si svolge oggi in un contesto caratterizzato da un’estrema frammentazione dei canali digitali e dalla diversificazione dei device di accesso alla Rete, motivo per il quale si richiama la necessità di un approccio omnicanale da parte delle aziende, così da intercettare potenzialmente il nuovo profilo di consumatore che si muove anytime & anywhere, lungo l’intero Customer Journey, ossia l’asse di interazione tra i brand ed i potenziali clienti.

Questo vale certamente per le iniziative di fidelizzazione, che poggiano su una base conoscitiva costruita sui dati anagrafici e transazionali del cliente finale, che sono divenute negli anni un terreno di confronto piuttosto consolidato attraverso logiche di business intelligence tradizionale.

Nell’ambito delle azioni di acquisition invece, l’assenza o la parziale disponibilità di specifiche informazioni sulle principali caratteristiche del proprio target rappresenterà un elemento decisivo nella capacità di adozione di strategie data driven, tra chi sarà in grado di traghettare la propria realtà nell’era digitale, in cui la virtualizzazione di tutti gli elementi in gioco è pressoché realizzabile qui e adesso.

Se lo scenario da un lato si è reso estremamente sofisticato, dall’altro ha dotato le aziende di tecnologie e metodologie che supportano una delle principali esigenze dalla nascita del marketing: la personalizzazione in tempo reale dell’offerta e di tutti gli elementi di servizio correlati, che passa finalmente per la possibilità concreta di approfondire e qualificare la conoscenza del consumatore, dei suoi bisogni, dei suoi interessi, delle caratteristiche comportamentali, integrando finalmente queste informazioni con le informazioni base socio-demo, che, ove presenti, hanno rappresentato l’elemento fondamentale su cui sono state costruite negli anni le tradizionali azioni di acquisizione.

Se questo potenziale è molto interessante e già parzialmente espresso per le aziende che si muovono nativamente sui canali digitali, diventa fondamentale per la trasformazione delle aziende brick & mortar, che hanno l’imperativo di azionare le proprie strategie di presenza online e di ibridare i modelli di distribuzione fisica con un imprinting digitale, pena l’estinzione in una manciata di anni.

Se è vero dunque che la tecnologia riesce ad inverare il concetto di “intimacy” con il proprio target di riferimento, abilitando le nuove leve del marketing, vale la pena approfondire quali sono gli elementi fondamentali della trasformazione che 3rdPLACE supporta con il proprio know how.

Tecnologie 3rdPLACE.

La personalizzazione dell’offerta in un contesto di approccio multicanale è il Sacro Graal del marketing, il dato è la valuta che permette di alimentare questo processo e di azionare le iniziative su specifiche personas e l’intelligenza artificiale il metodo attraverso il quale distillare i relativi insight.

Per supportare il processo di transizione dei propri Clienti verso questo scenario, 3rdPLACE ha sviluppato tecnologie – 3rdEYE e DataLYSM – legate all’acquisizione di informazioni (sempre anonimizzate e GDPR compliant) sul comportamento di navigazione e sugli interessi degli utenti ed allo sviluppo della Customer Intelligence attraverso l’utilizzo di applicazioni di Artificial Intelligence, funzionali per predire il comportamento utente e personalizzare l’offerta, la comunicazione promozionale, la comunicazione di prodotto o altri aspetti di interazione con il target.

DataLysm è una soluzione che permette di applicare l’intelligenza artificiale all’attività di acquisizione dei clienti, costruendo un grafo sociale degli interessi dei loro utenti.
Cosente di segmentare l’utenza online, tracciando specifiche dimensioni di comportamento dell’utente, integrando ed arricchendo in viste specifiche (in modo completamente automatizzato) tutti i dati di un’azienda (che siano first, second o third party data) e di restituire insight basati sul social graph di specifici cluster di utenza sui quali personalizzare le azioni di acquisizione.

Una volta individuati i segmenti, possono essere attivati specifici modelli di analisi su DataLysm: ad esempio il modello “Conversion Prediction” può predire la probabilità che un utente non loggato compia una specifica azione, come ad esempio l’acquisto online o l’iscrizione ad una newsletter, grazie al matching in tempo reale del profilo dell’utente con il profilo dei segmenti già individuati della clientela storica, oppure il “Conversion Path”, che individua i percorsi di navigazione che portano ad una maggiore probabilità di conversione.

Le informazioni emerse possono essere utilizzate per migliorare i propri processi di acquisizione, come ad esempio le attività media (esportando le caratteristiche dei segmenti sulle piattaforme di marketing automation), la comunicazione sul prodotto lungo il customer journey, ecc.

La necessità di ricondurre le tantissime informazioni provenienti dalle differenti aree di business alla restituzione semplificata di insight, richiede inoltre l’adozione di specifiche soluzioni di visualizzazione che permettano alle varie funzioni di business dei clienti di poter indirizzare i propri orientamenti decisionali su output chiaramente leggibili, aggiornati e sempre disponibili.

3rdEYE nasce esattamente per soddisfare questa necessità, essendo una soluzione che integra ogni forma di dato online e offline, per poter comporre dashboard “intelligenti”, ossia semplificate e personalizzate sulle specifiche esigenze di lettura di differenti modelli di business e di industry.
3rdEYE è un tool di business analytics che permette di visualizzare dati integrati da ogni fonte, come i dati digitali e di CRM, rendendo disponibile una Customer Intelligence finalmente completa, l’unione della storia (=dei dati) dei clienti con la storia (=i dati) degli utenti.

3rdEYE nasce ovviamente in piena integrazione con DataLysm, ospitando le reportistiche basate su informazioni legate agli interessi degli utenti sulla base dei segmenti.

Servizi 3rdPLACE.

3rdPLACE affianca lo sviluppo delle proprie soluzioni tecnologiche con l’offerta di servizi di abilitazione e supporto al processo di trasformazione digitale, supportando le aziende in differenti aree:

  • Digital Intelligence: La costruzione e realizzazione di una strategia e di una infrastruttura di data governance digitale, che permetta di acquisire informazioni pervasive su ogni touchpoint con il cliente lungo l’intero Customer Journey online; fasi centrali di questo processo sono la certificazione della qualità del dato e tutte la fasi di lavorazione dello stesso, nell’ottica dell’attuazione di una visione olistica necessaria ad una piena comprensione delle proprie dinamiche di business.
  • Data Modeling e Data Analysis, la creazione e l’applicazione di modelli di analisi basate su machine learning (AI) che siano orientati alla comprensione del comportamento di specifici segmenti di utenza, basate sulle caratteristiche comportamentali e di interesse, rispetto a specifici obiettivi di acquisizione, oppure al miglioramento dei siti nel realizzare la propria interazione con i potenziali clienti lungo il percorso di conversione ad obiettivo. Queste analisi sono tipicamente legate ad aree quali A/B Testing, Test Multivariato, test di UX/UI, Heatmap, ecc.
  • Digital Marketing, intendendo in quest’area tutta l’offerta di 3rdPLACE relativa al supporto nella fase di media acquisition: SEO, SEM, Content Marketing. In quest’ambito l’approccio di 3rdPLACE rimane orientato all’utilizzo di una strategia customer centric, attraverso l’utilizzo del dato del cliente come elemento centrale di indirizzo delle proprie azioni di acquisizione.

Esperienze 3rdPLACE.

3rdPLACE ha sviluppato negli anni una profonda conoscenza nel trattare il dato come il pillar su cui costruire e personalizzare le logiche di acquisizione dei propri Clienti, interagendo in maniera significativa
con differenti aree, tra le quali spiccano:

  • Publishing
  • Finance
  • Retail
  • Largo Consumo
  • Gambling

supportando l’attuazione di aree di delivery in contesti ad alto tasso di complessità, lungo il percorso di trasformazione digitale cui i soggetti sono stati sottoposti negli ultimi anni.

A consolidamento della propria esperienza, 3rdPLACE ha conseguito nel tempo le più importanti certificazioni di utilizzo e rivendita con alcuni dei principali operatori di settore (Google, Adobe, WebTrekk, ecc) , abilitando i propri clienti aziendali ad un utilizzo avanzato delle soluzioni di tracciamento, misurazione e di analisi.

Claudio Zamboni

Claudio Zamboni

Ha lavorato in Google Italia come Leader delle industries Education, Entertainment e Telecomunicazioni, contribuendo alla loro crescita verticale. In precedenza ha fatto esperienze marketing (Tin.it) e vendite (Virgilio.it) e numerose collaborazioni come divulgatore su Tecnologia e Media digitali. Tra un bit e l’altro, si dedica alle cure della famiglia, sognando di tornare presto a dedicarsi alle passioni della subacquea e dei viaggi d’avventura.

Vuoi sapere di più su come 3rdPLACE ti aiuta ad acquisire nuovi clienti? Contattaci subito

Richiedi meeting